Medico Chirurgo Specialista in Ortopedia e Traumatologia del Piede e della Caviglia
+39 335 8411795
Lunedì 14:00 - 19:00 Mercoledì 15:00 - 19:00 Clinica Pio XI, Via Aurelia 559, Roma

Intervista pubblicata su Il Tempo, Omnibus Salute, 2013. Lunga vita all’alluce e non solo per passeggiare

Artrosi dell'Alluce.

Cure e Chirurgia. L’artrosi fa entrare le ossa in contatto. Ecco come affrontare il dolore e guarire.

Prenota una visita con il Dottor Basile. Medico Chirurgo Specialista in Ortopedia e Traumatologia del Piede e della Caviglia, Roma.

La rigidità del primo dito del piede non va sottovalutata sin dai primi sintomi
di Attilio Basile

L’alluce rigido dal punto di vista tecnico viene definito come la degenerazione artrosica dell’articolazione del primo dito del piede (articolazione metatarso-falangea). In presenza di questa patologia si assiste ad una progressiva riduzione della motilità articolare accompagnata da una ingravescente sintomatologia dolorosa…

Artrosi dell'Alluce. Lunga vita all'alluce e non solo per passeggiare - Dottor Attilio Basile

L’Artrosi è quel processo degenerativo che coinvolge le cartilagini articolari. Queste, quando malate, progressivamente si assottigliano e si sfaldano, scoprendo le ossa sottostanti che vengono direttamente in contatto tra di loro; il movimento diventa quindi molto doloroso.

La gravità della malattia artrosica viaria a seconda del grado di compromissione della cartilagine.

Il corretto funzionamento dell’articolazione del primo dito è fondamentale nella dinamica della deambulazione contribuendo a fornire la necessaria spinta propulsiva.

L’importanza di questa articolazione è tale che un’alterazione della sua funzione causa ripercussioni sulla biomeccanica dell’intero arto inferiore. In particolare l’alterazione dell’articolazione del primo dito è caratterizzata da un dolore generato dal movimento che nelle fasi più avanzate diventa costante ed invalidante, modificando sensibilmente la qualità della vita.

Morfologicamente l’allineamento dell’alluce rimane normale nelle prime fasi della malattia, ma poi progressivamente tende a modificarsi con la formazione di una tumefazione che ricorda quella della cipolla tipica dell’alluce valgo.

Tale tumefazione spesso tende ad estendersi anche sulla regione dorsale (superiore) del 1 dito rendendo particolarmente difficile l’uso delle normali calzature.

Le cause dell’alluce rigido (Artrosi dell’Alluce) sono molteplici. L’artrosi della prima metatarso falange può derivare da un disturbo complesso di tutto il piede come per il piattismo traverso, la sindrome pronatoria, il tendine di Achille breve, il piede cavo.

In alcuni casi può esserci una particolare predisposizione familiare allo sviluppo di tale degenerazione articolare. Ed ancora, possono essere importanti fattori estrinseci quali l’eccesso ponderale, esiti di fratture, microtraumi sportivi ripetuti nel tempo. Altre volte la causa della comparsa dell’artrosi non è conosciuta.

La cura di tale patologia (Artrosi dell’Alluce) dipende dal grado di degenerazione artosica.

Lo spettro di possibilità terapeutiche va da trattamenti incruenti di tipo fisioterapico spesso associati a cure mediche (anti-infiammatori per via locale o generale), a trattamenti infiltrativi tradizionali od avanzati (l’utilizzo dei cosiddetti fattori di crescita a derivazione piastrinica) a trattamenti chirurgici.

Questi ultimi si dividono in tecniche conservative rispetto all’articolazione, il cui scopo è quello di elimare il dolore e restituire mobilità all’alluce, e tecniche più aggressive quali l’artrodesi (eliminazione dell’articolazione stessa) che si esegue in casi in cui la degenerazione articolare risulta essere molto avanzata.

Grazie all’evoluzione scientifica e tecnologica tutti questi interventi vengono eseguiti in anestesia periferica (si “addormenta” solo il piede) in regime di Day Hospital (il/la paziente dall’ospedale il giorno stesso dell’operazione) o di One Day Surgery (il/la paziente dorme una notte in ospedale).

La deambulazione è sempre immediata con l’utilizzo di una calzatura speciale. Il controllo del dolore è estremamente efficace grazie alle moderne tecniche anestesiologiche anch’esse minimamente invasive.

Contatta il Dottor Attilio Basile:

  • Per Appuntamenti: +39 335 8411795
  • Scrivere a info@attiliobasile.com
  • Clinica Pio XI • Via Aurelia 559, Roma
  • Tel: 06 664941

Compila il form ed invia la richiesta

Related Posts

Leave a Reply

Contatta il Dottore: